FANDOM


Tassa-rifiuti-palermo-biagio-conte.jpg

Biagio Conte

Biagio Conte (Palermo, 1963) è un missionario italiano, laico. Ha dato vita alla "Missione di Speranza e Carità", per cercare di rispondere alle drammatiche situazioni di povertà ed emarginazione della sua città natale.

Biografia Modifica

Inizia precocemente a lavorare nell'impresa edile della sua famiglia, ma a causa di una profonda crisi interiore decide di vivere come eremita, ritirandosi nelle montagne dell'entroterra siciliano e visitando in un secondo momento la città di Assisi. Torna quindi a Palermo per salutare i familiari, con l'intenzione di trasferirsi in Africa come missionario, ma lo stato di miseria in cui ritrova la sua città lo porta a cambiare idea.

In un primo momento è attivo nel portare conforto ai senzatetto della Stazione Centrale, per i quali si batte attraverso diverse proteste ed un digiuno, grazie al quale ottiene l'utilizzo di alcuni locali in via Archirafi, all'interno dei quali fonda nel 1993 la "Missione di Speranza e Carità".

Missione Modifica

La Missione è un luogo di sostegno in cui è possibile dormire, mangiare e contribuire concretamente, offrendo la propria disponibilità lavorativa al servizio della comunità; ogni comunità è dotata di cucina e mensa autonome dove vengono distribuiti tre pasti al giorno, è attivo inoltre un forno che garantisce il pane per il fabbisogno delle tre comunità. È dotata, inoltre, di ambulatori medici con medici volontari che garantiscono le prestazioni mediche di base (convenzione ASL con ricettario medico) e assistenza farmaceutica. La Missione inoltre fornisce assistenza a tante famiglie indigenti di Palermo con beni di prima necessità e latte pediatrico per i neonati. Contemporaneamente, è attivo un servizio di missione notturna: si tratta di incontri serali di contatto con persone emarginate (tossicodipendenti, senzatetto, prostitute). È previsto un ampliamento dell'attività missionaria a Giacalone, rivolta all'assistenza di donne e bambini maltrattati.

Nel dicembre 1998 viene aperta presso l’ex convento di S.Caterina l’accoglienza femminile, destinata a donne singole e mamme con bambini. Nel 2002, a seguito dell’emergenza profughi, viene aperta la terza comunità della Missione La cittadella del povero e della speranza presso l’ex caserma dell’Aereonautica di via Decollati.

Bibliografia Modifica

  • Biagio Conte con Giacomo Pilati, La città dei poveri. La mia vita per gli ultimi, Il Pozzo di Giacobbe, 2006, ISBN 88-87324-80-8
  • Biagio Conte, Il cammino della speranza, Grafill, 1995, ISBN 88-8207-002-6

Collegamenti esterni Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale