FANDOM


Logo.gif

Il Progetto GE.SE. - Associazione Genitori Separatinasce con l’obiettivo di poter fornire a tutti i genitori separati un sostegno di carattere psicologico, sociale e legale, tutelando soprattutto gli interessi del minore, assicurando loro i diritti garantiti dalla carta dei diritti del Fanciullo e dalla nostra Costituzione. Tutelare il diritto dei bambini a vivere nella propria famiglia e mantenere relazioni affettive significative e costanti con entrambi i genitori anche in caso di separazione/divorzio degli stessi come sancito dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell'Infanzia firmata a New York il 20 novembre 1989 e ratificata dall'Italia nel '91. Lo scopo è quella di proporre un’Associazione nel nostro territorio in collaborazione a quelle già presenti sul territorio nazionale ed in particolare a Roma GESEF la quale opera nel settore già dal 1994.

L’Associazione è formata da un’equipe di specialisti: Avvocati, Assistenti Sociali, Psicologi, Consulenti, Esperti informatici, e nasce come prima ed unica Associazione sul territorio di Capitanata, che ha come obiettivo la lotta alle iniquità nel campo della divisione di coppia con particolare riguardo alla tutela dei minori coinvolti ed al loro diritto di vivere entrambi i genitori.

L’Associazione si occuperà anche della formazione di figure professionali che nel nostro territorio sono praticamente assenti, come la figura del mediatore familiare, ovvero la figura professionale che permetterà la messa in opera di un diverso approccio nei confronti della coppia separando / separata, ossia una Mediazione Genitoriale. Un approccio teso a superare le rivendicazioni degli adulti attraverso l’esclusiva priorità dei bisogni del minore, insistendo sulla necessità di realizzare insieme un progetto educativo per i figli, elaborato nel rispetto dei relativi punti di vista La valorizzazione di una genitorialita'compiuta ha come obiettivo quello di attenuare i disagi conseguenti la conflittualità sia per i figli che per i loro genitori, ed altresì eliminare i costi abnormi che le Istituzioni - ovvero la collettività – attualmente devono sostenere per finanziare terapie di recupero e sostegno senza contare l’enorme prezzo di vite che pagano centinaia di figli di coppie separate. Sarà attivo anche un sito, che consentirà a chiunque, grazie alle nuove tecnologie, di interagire con l’equipe 24 ore su 24 da ogni parte d’Italia. Sarà dotato di un forum di discussione, per esprimere opinioni e approfondimenti sugli argomenti “lanciati” dall’Associazione o dai singoli iscritti. Il sito, prevede numerose sezioni, inerenti alla struttura familiare: “Gli Aspetti Giuridici”, “Gli Aspetti Psicologici”, “Gli Aspetti pedagogici” e “La Mediazione familiare”. Infine ci saranno delle sezioni dedicate alle e-mail dove poter fare domande a tutti i membri dell’equipè nella loro singola specializzazione: “L’Avvocato risponde..”, “Il mediatore risponde..”, “L’Assistente sociale risponde..”, ecc. Inoltre le e-mai di carattere e interesse generale verranno inserite nel sito seguendo un ordine logico-sistematico e corredate da una risposta o da un commento redatto da un esperto del settore, e saranno pubblicate rispettando l'anonimato del mittente, tranne che non venga esplicitamente autorizzata la pubblicazione del nome.

L’Associazione in sintesi si propone di dare la massima divulgazione al diritto di famiglia in evoluzione, così fecondo di novità nel periodo storico che stiamo vivendo. Fornirà gratuitamente informazioni, orientamento e supporto morale e consulenza (legale, psicologica e fiscale) ai nostri associati con problematiche inerenti l'affido dei figli minori, avvalendoci dell'aiuto di volontari che operano nel settore.

GE.SE. Associazione Genitori Separati viale Francia n. 30 71100 Foggia info@assgese.org tel: 3281310487

Collegamenti esterniModifica

http://www.assgese.org/

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale