Fandom

Osservatorio sul Terzo Settore Wiki

Papà separati

327pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Logo di Papà separati

Papà separati è un nome scelto con molta attenzione, perché sta ad indicare la condizione diffusa dei padri che, nella separazione, sono separati dai figli, impossibilitati, sia per gli attuali orientamenti restrittivi della giurisprudenza, sia per una serie di discriminazione e di violazione di legge, a svolgere il loro ruolo educativo particolarmente importante quando nella separazione sono coinvolti figli minorenni.

Nella realtà attuale il padre è spesso relegato al ruolo d'erogatore di un assegno mensile o a quello di genitore del tempo libero, dello svago, in una condizione sostanzialmente marginale e secondaria rispetto la madre, con tanti saluti ai principi dell’eguaglianza stabilita dalla Costituzione. Ed ecco dunque il legame fra la prima e la seconda denominazione dell’Associazione, fra la condizione di "separati dai figli" e la tutela dei diritti dei minori nella separazione.

Affermare con forte convinzione questi diritti dei minori significa valorizzare il diritto dei figli ad avere rapporti costanti ed assidui con entrambi i genitori, anche con quello non affidatario, onde evitare vuoti affettivi e disorientamenti morali e psicologici che possono essere molto dannosi per lo sviluppo equilibrato della loro personalità.

Potrebbero sembrare concetti ovvi, quasi scontati, ma purtroppo non lo sono affatto, nonostante la Convenzione internazionale sui diritti dei minori – sottoscritta anche dall’Italia - e la legge 176/91 (che recepisce nel nostro ordinamento tale convenzione) prevedano la continuità, la regolarità e l’assiduità del rapporto padre- figli, ma sono in realtà disattese ed ignorate per una persistente abitudine a privilegiare, in modo del tutto antidemocratico, il ruolo della madre.

Va facendosi strada, nelle più recenti ricerche di psicologia dell’età evolutiva ed anche nella coscienza collettiva, l’importanza di un recupero del ruolo paterno, in posizione paritaria rispetto a quello della madre, per l’educazione dei figli non solo nella famiglia unita ma anche e soprattutto nella separazione. E’ sempre più vivo ed avvertito un fermento nel senso di una riscoperta della paternità nelle nuove condizioni della famiglia nell’epoca attuale. " Papà separati" vuole essere anche un contributo significativo per questa nuova consapevolezza della paternità nella separazione. Ciò implica una netta presa di posizione sia verso le madri che, abusando della loro posizione di " coniuge affidatario" intralciano il rapporto padre-figli e talvolta lo annullano di fatto, che nei confronti di quei padri che fuggono dalle loro responsabilità educative e si assentano dalla vita dei figli.

E’ di fondamentale importanza quindi che nella separazione non ci siano genitori di serie A e di serie B, ma si sviluppi un rapporto di collaborazione e di dialogo fra i genitori separati in funzione dell’interesse dei figli, poiché lo sviluppo di un clima di rapporto pacato è essenziale per la loro serenità. Sulla base di questi principi – che sono definiti nello Statuto – l’Associazione, si è costituita a Milano e a Napoli e si è diffusa in tutta Italia in un momento particolarmente importante per la storia del costume e del diritto di famiglia nella nostra nazione, un momento di trasformazione segnato dall'approvazione della legge sull'affido condiviso(54/06).

L’Associazione si propone anche di dare assistenza ai quei genitori che vivono le difficoltà della separazione, avvalendosi della collaborazione d'esperti sia nel campo psicologico che in quello giuridico.

L’Associazione si propone di promuovere dibattiti e convegni con esperti e specialisti della materia per sensibilizzare l’opinione pubblica su tali problemi e diffondere una nuova cultura della paternità e della separazione fondata sul recupero del ruolo educativo del padre, insieme alla madre, verso i figli.

Un problema molto attuale è, infatti, quello della impreparazione in cui ciascuno dei coniugi si ritrova dopo la separazione; occorre quindi dare, in termini di volontariato, un aiuto per fronteggiare questa situazione. I principi, comuni a laici e cattolici, della solidarietà, della tolleranza e del dialogo sono, per la nostra Associazione, un elemento d'essenziale importanza.

Collegamenti esterniModifica




Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale